CasinoStop10 | Notizie | BetEasy Ora È Piena Proprietà di Stars Group, Fondatore Matt Tripp Fa un’Uscita da A$350m

BetEasy Ora È Piena Proprietà di Stars Group, Fondatore Matt Tripp Fa un’Uscita da A$350m

L’allibratore australiano Matt Tripp si prepara a fare un’uscita alla grande da BetEasy, il marchio di scommesse sportive che ha avviato nel 2013, dopo che lo stesso e il suo gruppo dirigente hanno accettato di vendere la loro quota azionaria del 20% dell’attività all’azionista di maggioranza The Stars Group.

The Stars Group, che attualmente possiede un interesse dell’80% nell’attività di gioco d’azzardo, pagherà A$151 milioni per il restante 20% e altri A$100 milioni a seguito delle prestazioni e dei guadagni.

Il gigante di gioco d’azzardo canadese ha detto martedì che il pagamento per le prestazioni potrebbe aver raggiunto A$232 milioni ed è stato soggetto a condizioni di prestazione per lo più relative alla EBITDA di BetEasy.

Il sig. Tripp, che ha fatto parte di ognuna delle fasi principali di sviluppo e crescita di BetEasy nel competitivo e rigidamente regolamentato mercato di scommesse australiano, si dimetterà da CEO ma potrà “fornire una guida continuativa” come Presidente non esecutivo per l’operatore. Lo stesso assumerà il suo nuovo ruolo il 1 gennaio 2020.

Nel ruolo di CEO succederà Andrew Menz, che attualmente lavora come Direttore della Strategia e degli Affari Normativi presso BetEasy. L’esperienza del sig. Menz nel settore include anche un ruolo di Legale e Direttore degli Affari Aziendali presso Betfair Australia. Il nuovo CEO di BetEasy ha giocato una parte strumentale nella formazione del Responsible Wagering Australia (Scommesse Responsabili Australia), un ente indipendente che rappresenta il settore delle scommesse sportive online australiano.

Transazione da Completare entro 90 Giorni

The Stars Group prevede di completare l’acquisto del 20% delle quote di BetEasy entro 90 giorni, a seguito o della pubblicazione del suo rapporto finanziario annuale per il 2019 o della conclusione della sua mega-fusione precedentemente annunciata con la potenza di gioco d’azzardo irlandese, Flutter Entertainment (già Paddy Power Betfair).

Il sig. Tripp ha fondato BetEasy nel 2013. Il magnate di affari australiano James Packer e la sua attività di gioco d’azzardo Crown Resorts hanno acquistato una quota di controllo dall’operatore di scommesse non molto dopo e l’hanno rinominata CrownBet. L’attività ha operato sotto tale marchio fino all’anno scorso, quando The Stars Group ne ha acquistato l’80% delle quote.

Circa nello stesso periodo. CrownBet ha acquistato William Hill Australia, la travagliata attività australiana dell’allibratore britannico William Hill. Sotto il comando di The Stars Group, CrownBet e William Hill Australia si sono fuse e rinominate come BetEasy nell’estate del 2018.

BetEasy è diventato il terzo maggiore operatore di scommesse sportive dell’Australia, dietro solo a Tabcorp, che si è unito con il rivale Tatts alla fine del 2017, e Sportsbet, l’attività australiana di Flutter.

È importante notare che il consolidamento di Sportsbet come protagonista del mercato deve essere attribuito al CEO uscente di BetEasy. Il sig. Tripp ha acquistato Sportsbet per A$250.000 nel 2005, solo una frazione dei A$338 milioni a cui dopo l’ha venduta a Paddy Power Betfair 2011.

Della sua uscita da BetEasy, il sig. Tripp ha detto di essere lieto di vedere il loro “piano di successione a lungo termine arrivare a compimento” e che stava lasciando l’attività “in mani molto capaci con un forte gruppo dirigente e l’appoggio di The Stars Group.”

We use cookies on this website to improve the experience of our visitors. If you continue to use this site we'll assume that you are fine with it
Agree & Close